Cerca
Close this search box.

6° Bandiera BLU 2018 – 2023

Cerca
Close this search box.
Facebook
Twitter
Email
Telegram
WhatsApp
Tema 2023: Il Mistero delle Pantane

L’orchidea

di C. Lorenzo, P. Riccardo, S. Azzurra, Z. Spartaco
da Trevignano Romano
Scuola Secondaria di I grado I.C. Tommaso Silvestri
Classe 1D

Buona lettura

L’orchidea

di C. Lorenzo, P. Riccardo, S. Azzurra, Z. Spartaco

Era una sera come tante altre, piovosa e spenta, nel paese di Trevignano Romano, in provincia della capitale italiana. Era stato appena pubblicato un articolo che parlava di una pianta straordinaria, un’orchidea. Quattro amici lo lessero con interesse e, affascinati dalla bellezza e dalla rarità del fiore, decisero di organizzarsi per recarsi, il giorno dopo, sul posto; comprarono le attrezzature, tra cui scarponi alti e tuta impermeabile.
Il giorno seguente, allora, arrivarono sul luogo e trovarono un paesaggio umido, abitato da molti uccelli e insetti. Uno di loro, Omar, trovò un insetto particolare e decise di osservarlo. Omar è un ragazzo di sedici anni, alto e robusto, appassionato di animali rari. Con la coda dell’occhio, finalmente, dopo ore di ricerca, scorsero l’orchidea: si diceva che questa avesse un valore inestimabile, quasi come la Monnalisa di Leonardo Da Vinci! Se l’avessero venduta sarebbero probabilmente diventati i più ricchi d’Italia! Allora, mossi dall’avarizia, non ci pensarono due volte prima di raccoglierla: quest’orchidea emanava un profumo fantastico, inebriante, e aveva dei colori sgargianti.
Verso una certa ora, calò la nebbia e i quattro amici si resero conto di essersi persi; Ethan, il più coraggioso tra i quattro, vide che tutti gli amici erano spaventati e allora decise di prendere in mano la situazione: lui era una persona calma e intelligente, pertanto riuscì facilmente a tranquillizzare tutti, anche se per poco. Cercarono di utilizzare i telefoni, ma non c’era campo e girarono per ore senza trovare nessuna via di fuga; erano disperati, in lacrime, però non persero le speranze e si misero ad urlare, chiedendo aiuto e cominciando a correre, senza mai fermarsi. Camilla, però, cadde dentro una pozza di fango e Ethan la aiutò, tirandole una fune -per fortuna avevano comprato quell’attrezzatura il giorno prima-. Dopo un po’, trovarono una via di scampo verso il lago e decisero di fuggire a nuoto, dal momento che si erano impantanati in un vero e proprio labirinto sulla terra. Arrivarono ad un’altra riva di Trevignano e chiesero aiuto ai passanti per uscire dall’acqua.
Il giorno dopo, una volta riposati e ripresi dall’esperienza, decisero di vendere l’orchidea magica ad un appassionato di fiori, trovato su Internet, che aveva proposto loro una cifra spropositata in cambio di quel fiore meraviglioso, che stava ormai cercando da anni. Dopo aver ricevuto quell’enorme cifra e aver perso le tracce di quello strano signore, presi dai sensi di colpa per aver rubato un bene comune, nonché fonte di orgoglio di un intero paesino, decisero di denunciare il loro atto alla polizia, che dopo averli ammoniti pesantemente, li convinse -dal momento che il danno era stato fatto e si erano perse le tracce del compratore misterioso- ad utilizzare quel denaro ricavato per la comunità, per aiutare il prossimo, facendo molte beneficenze e comprando cibo, acqua, abiti per i più bisognosi e per gli animali randagi.
Da grandi, i quattro amici, ancora memori dell’atto compiuto da giovani, decisero, con il permesso delle autorità, di diventare custodi delle Pantane, per proteggere dai vandali quella meravigliosa oasi.

“L’orchidea”
è un racconto scritto da C. Lorenzo, P. Riccardo, S. Azzurra, Z. Spartaco

per il Festival dei Racconti Brevi di Trevignano Romano Turismo

Altri Racconti dal festival da leggere

di I. Samuele, P. Cristian, S. Seniru, S. Eva
di Angela Catalini
di Fabio Fusco, Emma Pelliccioni, Arianna Ulpiani e Leonard Shaini
di D. Corrado, G. Gaia, R. Ilenia, S. Simone
di Speranzini Nicolò, Pennacchini Davide, Ghione Lorenzo, Vitullo Cristian
3° Posto classifica di gradimento dei ragazzi
di Getuli Martina, Chiara Silenzi, Cricchi Marish, Filippi Ludovica Martina

Prossimi Eventi

20 Aprile 2024
25 Aprile 2024
27 Aprile 2024
01 Maggio 2024

Dal Magazine

Il Festival dei Racconti Brevi non è basato sulla competizione ma è dedicato alla promozione della cultura, della scrittura di narrativa e della poesia.
Senza nessuna limitazione.